Perché il Fertility Day non è così sbagliato (almeno negli intenti)

Il 22 Settembre il ministero della salute lancerà (in teoria, a meno di passi indietro dell’ultimo minuto) il Fertility Day, un’iniziativa volta a instradare i giovani alla paternità e alla maternità e a sensibilizzarli sulla questione della fertilità, di come questa sia legata a fattori quali età e stile di vita. Ovviamente tutto viene fatto con i piedi, come al solito, e ne salta fuori una porcheria colossale che fa indignare tutti, proponendo un messaggio retrogrado, irresponsabile e maschilista. Ma se l’intento di fondo non fosse poi così sbagliato?

 

Cos’è il Fertility Day - http://bit.ly/2cbYTZm

ISTAT, il futuro demografico dell’Italia - http://bit.ly/2bERfvp

Link segreto - http://bit.ly/2bVqujG

Matteo Renzi prende le distanze da Lorenzin e Ministero della Salute - http://bit.ly/2bF2Zg6

La commissione europea contro Apple per le tasse - http://bit.ly/2bXWCmi

La lettera di Tim Cook agli utenti europei - http://apple.co/2cfMCUf

Le webstar fanno vengono pagate milioni per le pubblicità? - http://nyti.ms/2cbZytO

La censura su YouTube: i video non adatti alla monetizzazione - http://bit.ly/2bLnfrN