Tragedia di Nizza: reagire con lucidità, senza invocare bombe atomiche

Tragedia di Nizza: reagire con lucidità, senza invocare bombe atomiche

Nizza, Francia, 14 Luglio; un attentatore sale su un camion e si lancia a folle velocità contro le persone che festeggiano la ricorrenza della presa della bastiglia, facendo oltre sessanta morti e perdendo egli stesso la vita. La Francia continua a essere il paese europeo più colpito ed esposto ad avvenimenti di questo genere, ed è facile cadere nel tranello di dire: “Basta, non ne possiamo più”, invocando soluzioni impraticabili.

Tutti gli aggiornamenti su Nizza - http://bit.ly/29VT7eR
Chi era Mohamed Lahouaiej Bouhlel - http://bit.ly/29AN8y2
Lo studio che “smentisce” le violenze della polizia americana sui neri - http://bit.ly/2agcA8Z
Boris Johnson, ora ministro degli esteri, non piace a nessuno - http://bit.ly/29I5rwe
Un drone nel parlamento Ucraino - http://bit.ly/29Nn2Yl