#Brexit: cosa succede adesso, spiegato semplicemente

Il Regno Unito ha votato al referendum e ha scelto il Brexit, l'uscita dall'Unione europea. Il premier Cameron ha annunciato le sue dimissioni mentre Nigel Farage, leader dell'UKIP, si è già rimangiato alcune promesse. Le borse crollano, la sterlina si indebolisce, e leader europei invitano alla calma e grosse realtà finanziarie già pensano di abbandonare la City, tutto per un voto considerato "di protesta". Ha senso lasciare che le meccaniche della democrazia diretta intervengano su questioni così delicate? E sopratutto, cosa succederà ora?

Per questa puntata speciale non linko fonti... sono davvero troppe, e non posso fare una lista di 60 link. Credo che a sto giro sia più pratico che ognuno utilizzi Google, nel caso.