Rapper EMIS KILLA accusato di legittimare Femminicidio e Stalking

Alcuni siti e portali della blogosfera italiana hanno recentemente mosso delle accuse pesanti al rapper Emis Killa, affermando che alcuni suoi testi legittimino il Femminicidio e lo Stalking, e siano per questo inadatti ad essere proposti al pubblico dell’artista, spesso molto giovane. Si ripresenta di nuovo il problema della libertà di espressione e si mischia alla responsabilità dei personaggi celebri, quindi ne parliamo, assieme a un sacco di altre cose.

 

Votami ai Macchianera! - http://bit.ly/2dKj82L

Il terzo dibattito tra Clinton e Trump - http://bit.ly/2emWa1M

Schiaparelli è su Marte, ma probabilmente è danneggiato - http://bbc.in/2eah6dk

Il parlamento approva la legge contro il caporalato - http://bit.ly/2emRARx

Emis Killa e la canzone che legittima lo stalking - http://bit.ly/2eKNG7D

Il testo della canzone “3 messaggi in segreteria” - http://bit.ly/2ewRwMC

Catania, donna incinta perde la vita, aperta inchiesta- http://bit.ly/2e4KJvp

La lettera ad Agnese Landini assolutamente lucida e condivisibile - http://bit.ly/2epwr8r

Maria Elena Boschi ha deciso che il fronte per il NO è misogino - http://bit.ly/2dDpGjT